Ogni giorno circolano differenti notizie inerenti all’acqua. Qualche tempo fa per esempio si parlava dell’acqua più antica della terra che pare abbia un gusto pessimo e dell’acqua di Marte. Poi c’era il cartellone che trasformava l’umidità in acqua da bere e ovviamente tanti, tanti articoli sull’importanza dell’acqua e perché fa bene.

Oggi vogliamo parlarvi dei filtri dell’acqua, perché ci sono capitati tra le mani due cose curiose. Di filtri dell’acqua ce ne sono diversi, questo perché i filtri devono intervenire su acque che hanno caratteristiche diverse. Noi stessi usiamo diversi tipi di filtri a seconda della qualità dell’acqua su cui dobbiamo lavorare

A proposito di filtri…

filtri-acqua-sudore

Sweat for Water – Il sistema di filtrazione che trasforma il sudore in acqua potabile

Qualche tempo fa nel film flop “Waterworld”, ambientato in un futuro apocalittico dove l’acqua dolce era quasi del tutto scomparsa, Kevin Costner usava una macchina che trasformava l’urina in acqua da bere. “Waterworld” era solo un film, neanche un granché in realtà, ma possiamo dirvi che ci sono dei dispositivi del genere in circolazione. Recentemente poi l’ingegnere Andreas Hammar ha presentato in Svezia il suo nuovo filtro che trasforma il sudore in acqua potabile. L’ingegnere Hammar comunque non si aspetta che la sua creazione venga prodotta su larga scala, ma va comunque bene perché la presentazione di questo nuovo sistema di filtrazione è stato presentato all’interno di una campagna di sensibilizzazione dell’Unicef sulla scarsità d’acqua potabile in alcuni paesi. Pare comunque che l’acqua derivata dal sudore sia buonissima, ma purtroppo non possiamo garantire.

(Detto tra noi… voi la berreste un’acqua derivata da urina o da sudore?)

La cola diventa acqua

I filtri dell’acqua possono essere molto, molto potenti. Come saprete l’ingrediente principale delle bibite “cola”, da quella più famosa a quella meno conosciuta, è l’acqua. Avreste mai immaginato per esempio che si potesse estrapolare l’acqua dalla Cola? E’ quello che hanno fatto in Giappone. L’hanno dimostrato con un video

Anche in questo caso ci informano che l’acqua derivata è buonissima, ma non purtroppo non abbiamo potuto assaggiare.

E voi cosa ne pensate?

Tagged with →  
Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *