Componenti dell’impianto

foto3.5I componenti principali dell’impianto cabinato sono:

  • Contalitri
  • Testata e Filtro Everpure AC
  • Lampada battericida a Raggi UVC
  • Dispositivo antiallagamento
  • Pressostato
  • Elettrovalvola
  • Rubinetto di erogazione 1 via a collo di cigno con manopola
  • Valvola di Intercettazione

Caratteristiche tecniche

L’impianto è progettato in conformità alle disposizioni del DM25 e validato dal SSICA di Parma.

ALIMENTAZIONE: 230 V/50 Hz
ASSORBIMENTO: 6 W
PRODUZIONE: 2 lt/minuto a 25°C
PRESSIONE D’ESERCIZIO: 1,5-4,5 bar
LAMPADA UV: 6W,Autonomia 8.000 ore
DIMENSIONI: max 386x401x135 mm
PESO: max 10 Kg

Materiali impiegati

Le tubazioni e i raccordi di collegamento sono in propilene;
Il filtro Everpure ha struttura composita. Per scaricare la scheda tecnica clicca qui

Tutti gli apparecchi vengono sottoposti a collaudo prima dell’installazione. Vengono controllati il corretto funzionamento delle parti meccaniche, idrauliche, elettriche e la qualità dell’acqua.

Sicurezza

La sicurezza elettrica di questo apparecchio è assicurata solo quando esso è collegato ad un impianto elettrico munito di un’efficace presa di terra e un interruttore differenziale a norma di legge.
La verifica di questo requisito fondamentale di sicurezza è obbligatoria.
L’uso dell’’impianto di microfiltrazione, così come di un qualsiasi apparecchio connesso all’impianto elettrico, comporta l’osservanza di alcune norme fondamentali di sicurezza:

  • non toccare l’apparecchiatura con mani o piedi bagnati o umidi;
  • non staccare o inserire la spina nella presa con le mani bagnate;
  • non tirare il cavo di alimentazione per staccare la spina dalla presa;
  • non lasciare l’apparecchiatura esposta agli agenti atmosferici;
  • non permettere che l’apparecchiatura venga usata da bambini senza sorveglianza;
  • in caso di guasto o di cattivo funzionamento, spegnere l’apparecchiatura e non manometterla.

Per qualsiasi intervento rivolgersi al servizio tecnico di assistenza.

L’impianto deve essere sottoposto a manutenzione periodica per far sì che l’acqua erogata mantenga le sue caratteristiche di potabilità.

Requisiti di installazione

L’impianto di microfiltrazione Acquasemplice è un’apparecchiatura compatta, progettata per consentire una veloce installazione sotto il lavello della cucina.

Per procedere con l’installazione è necessario verificare che:

  • Ci sia sufficiente spazio in uno dei mobili sottolavello per l’inserimento del corpo impianto (nel valutare gli ingombri tenere conto dello spazio necessario ai tubi di collegamento)
  • Sia presente una presa di corrente (220V – 50 Hz) nelle immediate vicinanze del punto di posizionamento dell’impianto.

allaccio_rete_idrica_microfiltrazione

Note: L’allaccio alla rete idrica può essere realizzato a una qualunque mandata di acqua potabile fredda purchè la pressione di alimento non sia superiore a 4 bar o inferiore a 1,5 bar
Per posizionare il rubinetto dedicato all’erogazione dell’acqua trattata è necessario applicare sul lavabo un foro di un paio di cm di diametro

Assistenza tecnica

La formula di noleggio Acquasemplice prevede due interventi tecnici ordianri all’anno, programmati a cadenza semestrale e concordati con il Cliente. In occasione dell’intervento si eseguono: la sostituzione della cartuccia filtrante, la sostituzione del bulbo lampada (1 volta l’anno), la pulizia e il controllo generale delle funzionalità dell’impianto. La procedura di manutenzione ordinaria è stata protocollata e validata sperimentalmente dal SSICA di Parma.

In caso di guasto o malfunzionamento contattare l’assistenza al numero di telefono
010 3042007 o tramite e-mail all’indirizzo info@acquasemplice.com, un tecnico specializzato sarà inviato a casa vostra entro una giornata lavorativa. Gli inerventi straordinari sono inclusi nel costo del canone mensile di noleggio.